LA CHAMPIONS LEAGUE SI FA PIÙ RICCA: 60 MILIONI DI PREMI A CHI LA VINCE


Pubblicato da il 18.9.12

premi champions league 2012 2013
Comincia la Champions League 2012/2013 e la Uefa ha annunciato la ripartizione dei premi per le squadre partecipanti. Aumenta il budget di 150 milioni rispetto all'anno scorso, oltre 60 milioni di euro a chi vince la competizione.

I premi della Champions League si fanno sempre più ricchi: per l'edizione 2012/2013 la Uefa ha infatti aumentato il budget dedicato agli emulamenti ai club partecipanti di 150 milioni rispetto l'anno scorso per un totale di 910 milioni di euro. Le 32 squadre qualificate riceveranno 8 milioni e 600 mila euro come premio di partecipazione, 1,5 milioni in più rispetto al 2010/2011. Per le partite della fase a gironi la squadra vincente otterrà un milione di euro, 500mila euro per il pareggio.

I club che si qualificheranno agli ottavi di finale riceveranno 3,5 milioni di premi che saliranno fino 3,9 per il passaggio ai quarti di finale. Alle semifinaliste andranno 4,9 milioni. Chi perderà la finale potrà consolarsi con 6,5 milioni, il club invece che vincerà la Champions League 2012/2013 nella finale di Wembley del prossimo 25 maggio, riceverà 10,5 milioni di euro. Oltre ai premi di partecipazione vanno aggiunti i 'market pool' 409,6 milioni da dividere proporzionalmente agli investimenti delle rispettive tv di ogni paese. Così la squadra che alzerà la "Coppa dalle grandi orecchie" potrà arrivare ad ottenere oltre 60 milioni di euro di premi.

Commenti su "LA CHAMPIONS LEAGUE SI FA PIÙ RICCA: 60 MILIONI DI PREMI A CHI LA VINCE"