RONALDINHO OTTIENE LA RESCISSIONE DAL FLAMENGO E ORGANIZZA UNA MAXI-FESTA


Pubblicato da il 4.6.12

ronaldinho flamengo addio festa
L'ex trequartista di Barcellona e Milan ottiene dal tribunale del lavoro brasiliano la rescissione del contratto che lo legava al Flamengo. Il club carioca, stufo dei suoi comportamenti, aveva smesso di pagargli lo stipendio. Per festeggiare la "vittoria legale" il Gaucho avrebbe organizzato una grande festa nella sua residenza.

Ronaldinho dice addio al Flamengo. Il numero dieci, da tempo in eterno conflitto con la società rossonera che non ne può più della sua vita sregolata, dei suoi ritardi agli allenamenti e dal rapporto sempre più tormentato con i compagni di squadra e la tifoseria, ha ottenuto infatti dal tribunale del lavoro brasiliano la rescissione unilaterale del contratto con il club carioca. Il motivo della causa intentata da Ronaldinho era che negli ultimi mesi il Flamengo aveva smesso di pagargli stipendi e bonus, mettendolo addirittura fuori rosa dopo al prolungamento non autorizzato di un permesso di due giorni ottenuto per assistere la madre, operata di recente per un tumore.

Per celebrare la vittoria ottenuta in tribunale, il calciatore avrebbe organizzato una maxi-festa in grande stile, dove ci sarebbero state cinque donne per ogni uomo, musica, birra e cucina giapponese nella sua residenza di Barra da Tijuca. La disputa legale tra il Gaucho e la società carioca guidata dalla presidentessa Patricia Amorim sembra essere però solo all'inizio: Ronaldinho pretende 16 milioni di euro di risarcimento, mentre il Flamengo minaccia di chiederne addirittura 130 milioni, ovvero l’intero importo della clausola rescissoria, qualora l'ex pallone d'oro firmasse con un altra squadra per la prossima stagione.

A proposito di altre squadre, fino a qualche giorno fa si è parlato di contatti portati avanti già da alcuni mesi con il Palmeiras ma il presidente dei paulisti Arnaldo Tirone aveva poi smentito la notizia, pur ammettendo di considerare Ronaldinho un fuoriclasse. Intanto il fratello-procuratore Roberto de Assis avrebbe tentato invano di offrire il suo assistito a Santos, Corinthians e San Paolo. In Spagna si parla intanto di un suo possibile ritorno nella Liga, dove indosserebbe la maglia del Malaga, mentre dall’Argentina arriva la notizia di un interessamento da parte del River Plate.

Commenti su "RONALDINHO OTTIENE LA RESCISSIONE DAL FLAMENGO E ORGANIZZA UNA MAXI-FESTA"