CALCIOSCOMMESSE: ARRESTATI MAURI E MILANETTO, INDAGATI CONTE E CRISCITO


Pubblicato da il 28.5.12

mauri milanetto arresto calcioscommesse
Un'altra ondata di arresti travolge il calcio italiano: finiscono in manette il capitano della Lazio, Stefano Mauri, e l'ex calciatore del Genoa, Omar Milanetto. Tra i nuovi indagati spuntano invece i nomi di Antonio Conte e Mimmo Criscito.

La bufera del calcioscommesse si abbatte prepotentemente sulla Serie A. Infatti, è stato arrestato dalla polizia il capitano della Lazio, Stefano Mauri, nell'ambito dell'inchiesta "Last Bet" della Procura di Cremona. Tra le altre persone finite in manette spicca anche il nome dell'ex calciatore del Genoa, ora al Padova, Omar Milanetto. Ai due giocatori gli inquirenti contesterebbero il reato di associazione a delinquere finalizzato alla truffa e alla frode sportiva. Da quanto trapela, gli investigatori avrebbero scoperto che sia Mauri che Milanetto erano ben disposti, in cambio di denaro, a combinare gli incontri delle loro squadre. Sarebbero stati anche accertati diversi contatti tra i giocatori e gli esponenti dell'organizzazione criminale.

Per quanto riguarda i nuovi indagati, sono state svolte delle perquisizioni dalla polizia nei confronti di Antonio Conte. Secondo quanto si apprende, l'allenatore della Juventus è indagato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva per il periodo in cui era alla guida del Siena.
Altro indagato eccellente è Mimmo Criscito che si è visto recapitare un avviso di garanzia a Coverciano dove è in ritiro con la nazionale. Secondo quanto si apprende, il difensore azzurro è accusato anche lui di associazione a delinquere finalizzata alla frode e alla truffa sportiva e ora il commissario tecnico, Cesare Prandelli, starebbe pensando di non portarlo agli europei.

Complessivamente il Gip Guido Salvini ha emesso 19 provvedimenti, uno in meno delle richieste del pm: la procura infatti aveva chiesto anche l'arresto dell'attaccante del Genoa Giuseppe Sculli. Ecco nel dettaglio i provvedimenti:

STEFANO MAURI (giocatore della Lazio - custodia cautelare in carcere) 
OMAR MILANETTO (ex giocatore Genoa, ora al Padova - custodia cautelare in carcere); 
KEWULLAH CONTEH (ex giocatore del Piacenza - obbligo presentazione); 
JOSE INACIO JOELSON (giocatore del Pergocrema - arresti domiciliari); 
ALESSANDRO PELLICORI (giocatore svincolato del Queen's Park Rangers - custodia cautelare in carcere); 
PAOLO DOMENICO ACERBIS (giocatore del Vicenza - custodia cautelare in carcere)
IVAN TISCI (ex calciatore - custodia cautelare in carcere); 
FRANCESCO RUOPOLO (calciatore del Padova - obbligo presentazione);
MARCO TURATI (giocatore del Modena; custodia cautelare in carcere); 
CRISTIAN BERTANI (ex giocatore del Novara, ora alla Sampdoria - custodia cautelare in carcere); 
ZOLTAN KENESEI (cittadino ungherese, già detenuto in Ungheria); 
MATYAS LAZAR (cittadino ungherese già detenuto in Ungheria - custodia cautelare in carcere); 
LAZLO SCHULTZ (cittadino ungherese già detenuto in Ungheria - custodia cautelare in carcere); 
LASLO STRASSER (cittadino ungherese - custodia cautelare in carcere);
ISTVAN BORGULYA (cittadino ungherese - custodia cautelare in carcere) 
VITTORIO GATTI (custodia cautelare in carcere) 
LUCA BURINI (arresti domiciliari); 
DANIELE RAGONE (arresti domiciliari).
MATTEO GRITTI (giocatore dell'Albinoleffe)

Commenti su "CALCIOSCOMMESSE: ARRESTATI MAURI E MILANETTO, INDAGATI CONTE E CRISCITO"