BATISTUTA NON PUÒ PIÙ CORRERE


Pubblicato da il 14.3.12

L'ex attaccante argentino di Fiorentina, Roma e Inter racconta, in un'intervista di France Football, il suo calvario dopo che ha rischiato di finire su una sedia a rotelle. E continua: "Non gioco a calcio perchè non posso più correre ma ora riesco almeno a camminare".

Gabriel Omar Batistuta oggi non può più giocare a calcio e nè correre. Queste sono le dichiarazioni shock che Batigol ha rilasciato al settimanale francese France Football. Nato il 1° Febbraio del 1969, l’ex attaccante della nazionale argentina (è ancora oggi il miglior realizzatore della storia della Selección con 56 gol) e di Fiorentina, Roma e Inter è attualmente il direttore sportivo del Colon di Santa Fe dopo aver detto addio al calcio giocato nel 2004 dopo una breve, quanto ricca, esperienza in Qatar.

"C’è stato un momento in cui stavo malissimo. Non potevo quasi più camminare. Ora sto meglio. Non posso più giocare a pallone perchè non posso più correre, ma adesso cammino abbastanza bene". La vita di Batistuta non è stata solo emozioni, vittorie e soprattutto gol, tanti gol. No, nella sua carriera c’è stata anche tanta sofferenza. E, come ammette lo stesso bomber, tanta paura di finire su una sedia a rotelle.

Batistuta afferma poi di non sapere (o non vuole rivelarle) la causa di questa patologia, tuttavia il giornalista di France Football gli chiede se siano state forse le troppe infiltrazioni fatte in tutti gli anni in cui ha giocato da calciatore professionista:

"Si, ma non ne ho fatte poi tantissime. Però giocavo sempre. Su una stagione da 70 partite, ne facevo 65. E davo sempre tutto. Avevo difficoltà ad accettare di stare fermo per un infortunio. Se tornassi indietro, forse starei più attento a me stesso, ma alla fine neppure troppo. Mi piace segnare, sentire il pubblico".

Commenti su "BATISTUTA NON PUÒ PIÙ CORRERE"