ZAMBIA CAMPIONE D'AFRICA


Pubblicato da il 13.2.12

La favola dei Chipolopolo termina con il lieto fine: lo Zambia batte ai rigori la favoritissima Costa d'Avorio e vince la sua prima Coppa d'Africa. Decisivo l'errore dal dischetto di Drogba nei tempi regolamentari.

Lo Zambia vince la prima Coppa d’Africa della sua storia battendo ai rigori la super favorita Costa d’Avorio. I tempi regolamentari si erano chiusi a reti inviolate dopo che Drogba ha clamorosamente sbagliato un calcio di rigore mandando la palla alle stelle.

La partita, complice la tensione della finale, è stata molto bloccata e giocata a centrocampo con gli ivoriani che nel primo tempo hanno avuto uno sterile predominio creando solamente un paio di pericolose occasioni da gol. Nel secondo tempo, al 70esimo, ecco l'episodio chiave del match che probabilmente ha privato la Costa d’Avorio da una probabile vittoria con l’errore dal dischetto di Didier Drogba.

All’inizio dei tempi supplementari lo Zambia comincia a credere nell'impossibile e dopo 2 minuti Katongo si fa respingere un bel tiro da Barry anche con l’aiuto del palo. Il resto dei supplementari è poca cosa, senza emozioni nè occasioni clamorose, così si va ai calci di rigore.

Il primo brivido lo regala Bamba che si fa ipnotizzare dal portiere dello Zambia Mweene, ma il guardalinee decide di fare ripetere per l'avanzamento dell’estremo difensore dalla linea di porta. Bamba non fallisce una seconda volta. Sul 7-7 Kolo Tourè si fa parare il rigore ma lo Zambia non nè approfitta con Kalaba che spedisce sopra la traversa il primo match point. Ci vuole l’errore di Gervinho a consegnare a Sunzu il rigore della vittoria.

Per lo Zambia la conquista del trofeo è un segno del destino: a Libreville, la città della finale, nel 1993 perse la vita l'intera selezione nazionale in seguito ad un incidente aereo.

Commenti su "ZAMBIA CAMPIONE D'AFRICA"