MARIO BALOTELLI SORPRESO A FUMARE


Pubblicato da il 2.1.12

L'ex attaccante dell'Inter è stato beccato con una "bionda": non stiamo parlando di una bella e avvenente ragazza (anche se la foto trae in inganno) ma di una sigaretta. E Mancini al riguardo dichiara: "Fosse mio figlio lo avrei preso a calci nel sedere".

Mario Balotelli si rende protagonista in Inghilterra anche in questi primi giorni dell’anno: è stato infatti beccato più volte dai paparazzi a fumare. A tal proposito è stato chiesto al suo allenatore, Roberto Mancini, se intende prendere provvedimenti disciplinari nei suoi confronti. Il Mancio, pur condannando il vizietto del calciatore, crede che non è suo compito intervenire:

“Sì lo so che fuma, sono a conoscenza di questa sua abitudine. Per me è una cosa che non va bene, ma non sono suo padre o sua madre. Se fosse stato mio figlio lo avrei preso a calci nel sedere, ma non è mio figlio. Gli ho già ripetuto più volte che sarebbe meglio se smettesse. Sono sempre stato e sarò sempre contro questo vizio. Proprio per questo mio figlio non fuma. In ogni caso credo ci sono giocatori, sia in Italia che qui in Inghilterra, che fumino regolarmente. In realtà non credo ne fumi molte, cinque o sei al giorno, ma gli ho già ripetuto che non va bene e che deve smettere”.

Poi Roberto Mancini ha chiuso l’argomento con una battuta: “Forse usa le sigarette per accendere i fuochi d’artificio”.

Comunque Balotelli non è il solo a fumare tra i professionisti: sono molti infatti i calciatori che tuttora e in passato hanno mostrato di apprezzare le bionde. Tra i nomi pi noti ci sono campioni assoluti come Zinedine Zidane, Diego Armando Maradona e Johann Cruyff, ma anche tra gli italiani non mancano i "fumatori": Gigi Buffon, Alessandro Nesta e Vincenzo Iaquinta, tutti pizzicati almeno una volta con una sigaretta in mano.

Commenti su "MARIO BALOTELLI SORPRESO A FUMARE"