PER DE LAURENTIIS NAPOLI-JUVE È FINITA 4-3


Pubblicato da il 30.11.11

Il presidente dei partenopei è soddisfatto della partita dei suoi contro una grande Juve, ma ha da recriminare sul rigore annullato ad Hamsik.

Se Mister Mazzarri non è contento del risultato e imputa la rimonta della Juventus nel secondo tempo ad un calo fisico del Napoli a causa dei troppi impegni della squadra, il presidente Aurelio De Laurentiis vede invece il bicchiere mezzo pieno. Il patron partenopeo ha da recriminare sul calcio di rigore calciato da Hamsik e fatto ripetere da Tagliavento considerandolo influente ai fini del risultato finale:

“Ho visto un bicchiere totalmente pieno nella partita contro la Juventus. L’assenza di Cavani che non era prevista ci ha permesso di vedere un Pandev segnare quei goal che ha già segnato durante la sua carriera. Se Cavani avesse giocato Pandev forse lo avremmo riscoperto tra molte partite. Poi per me è una vittoria, perché sulla carta, con quel rigore, avremmo vinto 4 a 3: un po’ è stato pregiudicato il risultato, che comunque per me è positivissimo”.

De Laurentiis conferma la tesi di Mazzarri sulla stanchezza accusata dai giocatori del Napoli e inoltre esalta la grande prova di Goran Pandev, autore di una doppietta, prima di smentire le voci di calciomercato su una possibile partenza di Edinson Cavani da Napoli per sbarcare nella Premier League:

“Abbiamo trovato davanti una Juventus che si è rinforzata molto e che ha un buon allenatore come Conte. Noi abbiamo fatto del nostro meglio, ma nel secondo tempo siamo calati perché giustamente abbiamo accusato la stanchezza. È un campionato complesso, penso che si deciderà nella seconda parte. Sono molto contento per Pandev, ha dimostrato di essere ancora un giocatore importante. Le sirene inglesi per Cavani? Nel calcio si parla tanto, io soldi sul tavolo non li ho ancora visti”.

Commenti su "PER DE LAURENTIIS NAPOLI-JUVE È FINITA 4-3"