EMILIANO MONDONICO HA SCONFITTO IL TUMORE


Pubblicato da il 15.11.11

L'esperto allenatore ha vinto la partita più importante della sua vita: quella contro il gravissimo tumore che l'aveva costretto a lasciare la panchina dell'Albinoleffe.

Una vittoria che vale più di una Champions League, più di una Coppa Del Mondo, più di un qualsiasi "Triplete" e di una qualunque altra competizione: Emiliano Mondonico ha vinto il trofeo più importante, quello della vita. Una partita difficile, combattuta, proprio come quelle che piacciono a lui riuscendo a superare un avversario spesso imbattibile, il tumore.

Un male che aveva costretto l’esperto tecnico a lasciare la panchina dell’AlbinoLeffe nella scorsa primavera. Un vuoto incolmabile per i tifosi bergamaschi che si sono stretti attorno al mister per accompagnarlo durante questi mesi di lotta. Una battaglia conclusasi nel migliore dei modi per Mondonico che a Rai Uno ha dichiarato: 

“Ho ritirato gli esami due giorni fa ed è tutto a posto. Sono guarito del tutto, adesso posso dirlo”. 

Emiliano Mondonico non vede l’ora di tornare a calcare il campo sottolineando il ruolo fondamentale avuto dal calcio in questi mesi: 

“Di notte arrivavano sempre i cattivi pensieri ed erano sempre più pressanti. Il periodo difficile per me è stato quello tra le due operazioni. Per fortuna c’è stato il calcio, che è sempre rimasto un’alternativa a cui pensare e di cui preoccuparmi. Il mondo del pallone, poi, mi è stato molto vicino aiutandomi a non rassegnarmi mai. Rincorrere la salvezza con l’AlbinoLeffe, la mia seconda casa, mi ha aiutato a superare e dimenticare il mio male”

Il calcio moderno ha bisogno di gente dello spessore di Emiliano Mondonico e la sua guarigione ci permetterà di godere della sua esperienza ancora per molto tempo.


Commenti su "EMILIANO MONDONICO HA SCONFITTO IL TUMORE"