JUVENTUS STADIUM: CRESCE L'ATTESA


Pubblicato da il 6.9.11

Tutto pronto per l'inaugurazione del nuovo stadio della Juventus: cresce l'attesa di tifosi, dirigenti e calciatori pronti a iniziare un nuovo ciclo in una nuova casa.

Nuovo stadio, nuova era. Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ne è convinto: il primo impianto di proprietà della storia del calcio italiano costruito sul modello-europeo porterà grandi benefici alla società bianconera: in termini di immagine, prestigio, introito economico e risultati sportivi. L'orgoglio e l'adrenalina hanno raggiunto in queste settimane livelli altissimi, sia fra i dirigenti e i giocatori che fra i tifosi, impazziti nella corsa ad un tagliando. L'8 settembre, del resto, è dietro l'angolo e per la serata di festa col Notts County la Juve ha deciso di creare delle maglie uniche e celebrative dell'evento con un patch dorato su cui verrà incisa questa data storica.

La quarta casa della vecchia signora nella sua ultracentenaria storia, il quarto stadio diverso in cui giocherà il capitano Alessandro Del Piero, il primo ovviamente in cui entrerà Antonio Conte nelle vesti di allenatore. In tempi non sospetti Agnelli e Del Piero hanno auspicato che lo Juventus Stadium, al momento il nome attuale del rinnovato impianto, possa portare alla squadra almeno 10 punti in più in campionato. I 41mila posti vicinissimi al campo, una curva del tifo organizzato finalmente compatta e degna di essere chiamata tale e la sensazione di sentirsi a "casa" dovrebbero in effetti rappresentare tutti elementi utili ad avallare le speranze di presidente e capitano.

La fame e la rabbia agonistica dopo due anni di delusioni, sconfitte, rovesci societari e cambi di allenatore è arrivata a livelli molto elevati. Conte, non a caso, è stato chiamato a Torino per rinfrescare la mentalità vincente della Juve. Ripetere l'epopea di Marcello Lippi magari non sarà facile nè scontato. Ma provare a scrivere una nuovo capitolo di successi, come augurato anche da Michel Platini, non sembra poi un'idea così folle.


Commenti su "JUVENTUS STADIUM: CRESCE L'ATTESA"