DERBY DELLA LANTERNA CON POLEMICHE


Pubblicato da il 3.5.11

Si avvicina il derby di genova che quest'anno ha una valenza particolare soprattutto per la Sampdoria. Sale la tensione in città e il sindaco chiede solidarietà mandando su tutte le furie gli ultras genoani che accusano: "Ci chiede di fare il biscotto".


Domenica prossima, in notturna, si giocherà l’attesissimo derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria, partita delicatissima che avrà una importanza molto particolare: da un lato il Grifone che sta onorando al meglio un campionato che ormai non ha più molto da dirgli (le vittorie contro Brescia e Lecce testimoniano la bontà della squadra di Ballardini), dall’altro la truppa sampdoriana, sull’orlo (ormai da mesi) di una crisi di nervi definitiva, in bilico più che mai tra la permanenza in massima serie e l’assurda, quanto incredibile, discesa nel purgatorio della Serie B. Intervistata da Radio 19 e da Sky Sport il sindaco di Genova, la 64enne Marta Vincenzi, ha rilasciato dichiarazioni molto particolari.

Chiestole quale fosse l’auspicio per il derby dell’otto maggio, il primo cittadino del capoluogo ligure ha risposto: “Spero che questo derby sia affidato a una città che, pur divisa tra genoani e sampdoriani, sia però unita dalla civiltà e dal gusto dello sport e anche da un po’ di solidarietà, tra cugini come si dice si può litigare però alla fine la famiglia è la stessa e bisogna stare uniti nel momento di difficoltà“. Queste parole hanno fatto scatenare i tifosi genoani nei bar virtuali e in quelli reali; il popolo rossoblu asserisce che la Vincenzi è spudoratamente una tifosa blucerchiata e che, con le sue parole, ha spinto verso un “biscotto“.

Su 1893tv, covo di supporters genoani, il ragionamento è chiaro: “Ora, che a un Sindaco venga l’idea di convocare i Capitani al fine di mandare un segnale stemperante alla città tutta, parlando di derby all’insegna della civiltà, ci sta, e potrebbe pure essere idea per qualche verso condivisibile, se non apprezzabile (il sindaco ha invitato in comune Rossi e Palombo alla vigilia, ndr). Ma, parlare di ‘derby all’ insegna della solidarietà’ ci fa domandare: ma solidarietà verso chi? Deve per caso essere il Genoa solidale con l’altra squadra? Non si capisce“. E non si capisce se l’uscita della Vincenzi sia semplicemente un “modo di dire” innocente, una gaffe o un mal celato invito al Genoa a non inferire sull’avversario ferito.



Commenti su "DERBY DELLA LANTERNA CON POLEMICHE"