IL GIUDIZIO DI PELÈ SU RONALDO


Pubblicato da il 23.2.11

O'Rey rilascia dichiarazioni non proprio positive su Ronaldo:"Molti i brasiliani più forti di lui".

Ronaldo è ormai un ex calciatore: in tutto il mondo si sono sprecati gli articoli, i video e i ricordi, giusta celebrazione di un campione che ha appassionato milioni di sportivi. Calmatesi le acque, ecco che però Pelé dice la sua circa il suo connazionale, e le parole del mitologico attaccante verdeoro non sono per niente benevole. Il Fenomeno, infatti, non è stato così forte, almeno secondo il parere di Pelé:

“Ronnie è stato uno dei più grandi calciatori della storia grazie anche al fatto che ha giocato nell’era delle telecomunicazioni, però oltre a me, migliori di lui sono stati sicuramente Garrincha, Tostao e perfino Falcao, che è stato veramente il re di Roma. Loro sono ricordati anche se, quando giocavano, non c’era tutta la copertura mediatica di oggi. Comunque se io fossi stato al posto di Ronaldo mi sarei ritirato nel 2009, era il momento ideale. Comunque non si può certo dire che abbia fallito“.

Stoccatina niente male e solito ego abbastanza robusto di Pelè che poi si preoccupa anche del Brasile che nel 2014 ospiterà gli attesissimi Mondiali di calcio, un evento che a quelle latitudini manca dal 1950:

“Il Brasile sta correndo il grande rischio di farci fare una figuraccia, per il modo in cui sta portando avanti l’organizzazione dei Mondiali del 2014. Ho parlato con Platini ed un suo gruppo di persone: anche loro sono preoccupati. I principali problemi sono legati alla costruzione degli stadi che è in ritardo, ad esempio San Paolo che non ha ancora cominciato a muoversi per il suo impianto, e poi tutti i problemi che abbiamo con gli aeroporti. Anche la gente della Fifa si chiede cosa stia accadendo in Brasile”.

Commenti su "IL GIUDIZIO DI PELÈ SU RONALDO"